Pics from Milano Design Week 2017

FRIDA MILANO DESIGN WEEK 2017 (6).jpg

The 2017 experience at the Milano Design Week with SOURCE, the design network created by Roberto Rubini, has just finished and it really was a success, with the amazing exhibit Obstacles&Solutions curated by Valia Barriello (pic above), hosted in the famous place FRIDA in new design district Isola. And besides the exhibit, we also had a great temporary shop, where I had the opportunity to bring my Wearable Art project: minidresses, scarves and earrings. Below some pics from the shop. Thank you SOURCE!

L'edizione 2017 della Milano Design Week con SOURCE, il network dedicato al design e creato da Roberto Rubini, si è appena concluso ed è stato un vero successo, con la mostra Obstacles&Solutions curata da Valia Barriello (foto in alto), ospitata nello storico FRIDA nel nuovo distretto del design Isola. E oltre alla mostra, abbiamo anche avuto un bel temporary shop, dove ho avuto l'opportunità di portare i capi del progetto Wearable Art: sciarpe, miniabiti, orecchini. Qui sotto alcune foto dal negozio. Grazie SOURCE!

PRESS

Pics from Mostra Botanica

PICS MOSTRA (54).JPG

Si è conclusa domenica 2 aprile la mostra BOTANICA, nella bella sala del Palazzo Pretorio di Sansepolcro, a due passi dal Museo Civico che per l'occasione ospita non solo i capolavori di Piero della Francesca, ma anche il meraviglioso "Ragazzo morso da un ramarro" di Caravaggio.

In mostra più di sessanta opere, tutte realizzate con la tecnica dell'acquerello e inchiostro su carta. Per l'occasione ho realizzato una serie di opere nuove, che presenterò meglio qui sul blog nei prossimi giorni. Ecco alcune foto dalla mostra. 

Ho presentato anche le opere Drops, Violet e Grass, che sono state la base per due nuovi capi del mio progetto Arte da Indossare, due sciarpe con i colori della primavera, il verde e il viola. Ho portato anche i miniabiti e gli orecchini, parte di questo progetto che vede le mie opere stampate su stoffa e altri materiali.

In questa occasione ho avuto modo di conoscere Daniele Gigli e Alessio Romanelli, che ringrazio per l'articolo e l'intervista su Valtiberina informa. Ho inoltre avuto il piacere di incontrare nuovamente Michele Foni, con cui è sempre interessante chiacchierare e confrontarsi, e che ha scritto un affettuoso articolo su Primo Piano Notizie

Una manciata di giorni è stata quindi sufficiente a tornare un po' "a casa" e ad incontrare amici vecchi e nuovi, che mi hanno dimostrato un grande affetto, di cui sono grata. Ecco qualche foto dall'inaugurazione, per le quali ringrazio l'artista Luana. Questa mostra ha infatti visto il contributo di molte persone, in particolar modo ci tengo a ringraziare Nicola Gregori, che ha saputo far conoscere l'evento in città. Molti inoltre gli artisti che mi hanno fatto onore di una visita e interessanti conversazioni. Piacevole conoscere il sindaco Mauro Cornioli e Gabriele Marconcini, membro della giunta comunale con delega alla cultura.

Tra le nuove conoscenze, e in maniera molto spontanea, è nata con il musicista Andrea Ciotti (qui la sua pagina Facebook e bio), l'idea di unire musica e pittura con un concerto acustico molto delicato. Un'iniziativa che mi è piaciuta molto e che vorrei ripetere in futuro.

Se a Sansepolcro ci sono tanti artisti è anche grazie ad insegnanti attenti che coltivano con cura i talenti dei più piccoli. Ho avuto in visita due classi quarte della scuola elementare Collodi, con le quali abbiamo inventato dei piccoli laboratori per cercare emozioni e pensieri, voci e segni, espressione di se' e creatività. Grazie alle maestre Lucia Andreini, Barbara Bergamini, Morena e Patrizia per avermi fatto trascorrere due mattinate con i loro bravissimi studenti!

Mi piace salutare la mia città natale con questa immagine, sapendo che in questi bimbi c'è il suo futuro, e augurando loro di andare sempre curiosi e puri per il mondo.

ELEMENTARI (13).JPG

INVITO - INVITATION ESPACE 52

Dopo la mostra BOTANICA a Sansepolcro e la partecipazione al Fuorisalone con Source durante la Milano Design Week sono di nuovo ad invitarti ad una mostra. Stavolta raggiungermi sarà più facile per gli amici del nord. L'esposizione si svolgerà dal 12 al 21 maggio a St Sulpice, una bella cittadina in Svizzera, sul Lac Leman, a pochi minuti da Losanna.
Felice di esporre insieme ad Anne Nicole, artista eclettica e forte, che mi ha invitata a condividere il suo spazio espositivo. La mostra è inoltre curata da Jeannine Lyon, gallerista di grande esperienza che segue il mio lavoro ormai da anni e dispensa consigli e attenzioni costanti.
Ringrazio entrambe di cuore, così come René e Christine Lyon per la generosa e affettuosa collaborazione.                         Non vedo l'ora di essere lì, i giorni 11 e 12 maggio.

After the exhibition BOTANICA in Sansepolcro and the participation at Fuorisalone qith Source during the Milano Design Week, here I am for a brand new invitation for another show.
This time it will be easier for my Italian friends living in the north to join. The exhibition will take place from May 12th to 21st in St Sulpice, a beautiful city in Switzerland, a few minutes from Lausanne.
I'm happy to be exhibiting with Anne Nicole, eclectic and strong artis, that invited me to share this space. The exhibit is curated by Jeannine Lyon, a very skilled gallerist that follows my work since years and always giving me great advice.
I thank both, and as well René and Christine Lyon for their generous and kind cooperation.
I'm really looking forward for my trip during 11th and 12th may.

MILANO DESIGN WEEK 2017

As soon as the BOTANICA exhibition will close, here comes a new destination!
I'm glad to take my work to Milan during the Milano Design Week.
Thanks to the collaboration with Source, you will find my Wearable Art pieces at the Temporary Shop at Frida Isola.
The place is very well known in Milan and is located right in the centre of the new design district quartiere Isola.
Valia Barriello curated the exhibition Obstacles and Solutions, featuring famous and emerging designers.



Make sure you don't miss it if in Milan!
Francesca

Appena terminata la mostra BOTANICA si riparte subito per un'altra destinazione!
Anche quest'anno sono felice di portare il mio lavoro alla Milano Design Week. Grazie alla collaborazione con Source potrai trovare i capi della mia Arte da Indossare nel temporary shop presso lo spazio espositivo del Frida Isola, storico locale milanese, collocato nel cuore del quartiere Isola che quest’anno diventa un nuovo distretto del Fuorisalone: Isola Design District. Valia Barriello ha curato la mostra Obstacles and Solutions, che ospita designer affermati ed emergenti.


Non perdertelo se sarai a Milano!
Francesca

 

Source infatti conferma anche quest’anno la sua presenza al Fuorisalone con un nuovo format volto ad accompagnare i designer nello sviluppo dei propri progetti ed a seguire le aziende nella scoperta di nuovi professionisti.
La mostra tematica “OBSTACLES AND SOLUTIONS”, curata da Valia Barriello, si concentra su alcuni aspetti nascosti dell'autoproduzione, in particolare sugli ostacoli, sul loro superamento e su “una particolare caratteristica che contraddistingue il buon progettista: l’ostinazione”. Ogni progettista esporrà quindi, oltre al prodotto finito, il simbolo della maggiore difficoltà che ha incontrato durante il processo produttivo.
In mostra ci saranno designer affermati come Paolo Ulian, Lorenzo Damiani, Donata Paruccini, Carlo Contin, Federico Angi, Francesco Faccin e Massimo Barbierato, a dimostrazione del fatto che gli ostacoli si incontrano lungo tutto il corso della carriera.
Tra i progettisti saranno presenti anche alcuni designer del progetto Quattromani, organizzato da Florence Factory, Source, CNA Toscana e Slowd in collaborazione con Associazione Osservatorio Mestieri d'Arte - Oma e Artex Artigianato Artistico per fare incontrare l’artigianato con il mondo del progetto e del marketing, tra cui Francesco Fusillo, Davide Aquini, Zp Studio, Filippo Protasoni, Michela Voglio, Marco Barazzuoli ed Elisabetta Coccioni.
A completare il percorso espositivo una selezione di designer emergenti:
Sebastiano Tonelli, Francesco Perego, Hironori Tsukue, òè studio (Federico Paternò – Francesco Codicè), Jacqueline Harberink, Maria Fiocco, Opposite (Alessandro Camiciotti & Giacomo Guerrini), Codice Design (Paolo D’Ippolito, Leonardo Rossano, Anna Maria Cardillo), Jean Meckenstock, Design Espresso (Alfonso Cantile, Salvatore Borriello, Sara Fortino) e Lorenzo Magnani.

Source
Obstacles & Solutions
c/o Frida
Via Antonio Pollaiuolo 3
Orario (4 - 9 Aprile):
10:30 - 22:00
# ufficiali:
#obstaclesandsolutions #oands #sourcefirenze

INVITO ALLA MOSTRA "BOTANICA"

Borgo Sansepolcro è una città nell'alta Valtiberina, nota per aver dato i natali al genio di Piero della Francesca, per la sua simmetrica bellezza di rigorosa impronta romana, per la ricchezza sviluppata in epoca rinascimentale, per le tavole imbandite di prelibatezze e per la natura gloriosa che la circonda. Per tutti è semplicemente il Borgo, per me è un luogo pieno di cose belle e ricordi, quello in cui sono cresciuta. Sono felice di tornare nella mia città di origine con una seconda mostra nella bella sala del Palazzo Pretorio, la prima ebbe luogo ormai cinque anni fa e trovi un po' di foto QUI.

Borgo Sansepolcro is a city located in the upper Valtiberina, and it's famous for being the city where Piero della Francesca was born, for its symmetrical beauty of Roman origin, for its wealthy Reinassance time, for its delicious food and glorious Nature. Its cityzens just call it "Borgo", and for me it's a place full with memories, the place where I grew up. I'm happy to be back in my hometown with a second exhibition at Palazzo Pretorio, the first took place five years ago and you can see some pics HERE.

CARTOLINE BORGO FRONTE 2.jpg

Il titolo della mostra è BOTANICA, che prende il nome dalla prima serie di opere che ho creato sul tema delle piante. Infatti questa selezione vuole essere un compendio di ciò che ho sviluppato negli ultimi anni, e molto di questo lavoro è appunto dedicato al tema della Natura e dei modelli con cui si esprime, in particolar modo nel mondo delle piante. 

Tra le altre, saranno in mostra le ultime due opere della serie DROPS, ovvero GRASS e VIOLET, di cui parlo QUI. Questa serie è quella che fa da base alla sperimentazione di stampa su tessuto, e in questa occasione presenterò infatti anche il progetto "Arte da Indossare", che non era ancora nato nel 2012, una novità quindi in questo spazio. 

The title of the exhibition is BOTANICA, after the name of the first series of artworks I created exploring the world of plants. This selection is actually a compendium of the work I developed during the last years, and much of this work is dedicated to Nature and its patterns, particularly focusing on plants. 

Among the other artworks the last two paintings of the series DROPS, alias GRASS and VIOLET, will also be on show, and you can read more about it HERE. This series is the one I created especially for experimenting textile printing

CARTOLINE.jpg

Regalo sempre delle cartoline a chi viene a trovarmi alle mostre e durante l'ultima occasione a Firenze in Via di Mezzo, ne avevo creata una speciale per l'occasione, che è andata veramente a ruba. Così anche stavolta, per chi visiterà la mostra, ci saranno delle cartoline in omaggio, stavolta con la riproduzione di DROPS. VIOLET. 

I always give some postcards as a present to the people who kindly visit my exhibitions, and during the last one in Florence, Via di Mezzo, I prepared a special issue that was very appreciated. So this time visitors will have the chance to take a card featuring the new DROPS, VIOLET. 

E dato che, sempre in quell'occasione, mi sono divertita a regalare un calendario - a proposito, se non lo avete ancora fatto, potete scaricarlo gratuitamente QUI - stavolta regalerò un paio di orecchini BOTANICA. Come fare a vincerli? Semplicissimo, vieni alla mostra e lascia il tuo nome per la mia newsletter. Domenica 2 aprile, ultimo giorno di mostra, ne estrarremo uno e chi vincerà potrà passare a scegliere il suo colore preferito!

Qui sotto trovi tutti i dettagli con date orari di apertura. Non esitare a contattarmi via email o telefono - 335 789 66 11 - se desideri visitare la mostra in altri orari.

Ti aspetto!

Francesca

Moreover, during the last exhibition a lucky one won the printed copy of the 2017 calendar - if you don't have it yet, you cand download it for free HERE - and this time I will give one pair of BOTANICA earrings. For a chance to win, you just need to visit the show and leave your name for my newsletter. On Sunday, April 2nd, I will randomly pick one name, and they will chose their favourite colour!

Please find below all info needed and don't hesitate to contact me via email or phone - 335 789 66 11 - if you'd like to arrange for a different time. 

I'll be waiting for you!

Francesca

DROPS, GRASS AND VIOLET

Una brezza soave spira:

sui campi verdi,

ombre di nuvole.

Kyoroku

Non c'è niente da fare, non resisto agli Haiku! E questo in particolare esprime con tanta sommaria indeterminatezza l'emozione mutevole, imprecisa e crescente della Primavera. La stagione in cui tutto si risveglia, in cui si ricomincia a crescere. Così, dopo il riposo invernale, la Natura si muove e la vita inizia a fluire, la linfa a scorrere.

I cannot help loving Haikus! This one is particularly amazing in expressing, with its undefined abstractness, the ever-changing, inaccurate and growing feeling of Spring. Therefore, after a long winter rest, Nature makes a step forward and life starts flowing again. 

Il prato è uno dei primi ambienti in cui la nuova vita si manifesta ampiamente, tra erba e tenere foglie. Il verde è intenso, carico. E tra l'erba, sbocciano in abbondanza tarassaco, margherite, primule, viole, muscari... 

Life starts to flow in the fields, where tender leaves of grass sprout. The green is of an intense hue. And among the grass, dandelions, daisies, primroses, violets, grape hycinths bloom.

FRANCESCA LANCISI DROPS. VIOLET. 600 DPI RIDOTTO - Copia.jpg

Queste due opere sono parte della serie DROPS, e si chiamano GRASS e VIOLET. Misurano 70x50 cm e sono state realizzate su carta Fabriano 300gr 100% cotone, con la tecnica dell'acquerello e disegno ad inchiostro. 

These two artworks are part of the DROPS series, and are named GRASS and VIOLET. They measure 70x50cm and were made on 100% cotton Fabriano paper 300gr, with the technique of watercolour and ink drawing.

Inoltre, gli acquerelli della serie DROPS sono state scelti per diventare altro, per crescere e trasformarsi. Così GRASS e VIOLET sono l'ispirazione per due nuovi capi della mia Arte da Indossare, in questo caso due nuove sciarpe. Le sciarpe sono stampate e cucite in italia, e sono fatte di un morbido tessuto composto di modal e cachemere.

Gli acquerelli originali e le sciarpe saranno presentati durante l'esposizione a Palazzo Pretorio di Sansepolcro, dal 25 marzo al 2 aprile 2017.

Moreover, the watercolours belonging to the DROPS series, where chosen to become something else, to expand and be transformed. Thus GRASS and VIOLET were the inspiration for two new pieces of my Wearable Art, two new scarves. The scarves are printed and sewn in Italy, and are made of a soft fabric made of modal and cachemere. 

The original paintings and the scarves will be on show during the next exhibition at Palazzo Pretorio in Sansepolcro, taking place from march 25th to april 2nd.

Artist Signed Postcards - Cartoline d'Artista

I'm so lucky to live in one of the most beautiful cities in the world, and rich with art from a glorious past, that led us to have so many art schools flourish and prosper over the centuries. This means that we also have the possibility to enter so many art supplies shops which would deserve a dedicated post, entirely packed with totally rad things, that would make you instantly long for buying whatever your bike can carry, go home and work alone in your studio for a whole week without talking to anyone. Or at least this is the effect on me! And this is why I try and visit those places random and with a very specific shopping list. But what I sometimes love to note on my shopping list is - Post Cards Paper.

Sono così fortunata a vivere in una delle più belle città del mondo, ricca di arte di un glorioso passato, che ci ha lasciato in eredità molte scuole d'arte, che hanno fiorito e prosperato nei secoli. Questo significa che abbiamo anche la possibilità di entrare in molti negozi di belle arti, che meriterebbero un post dedicato, pieni zeppi di cose fantastiche , che ti fanno venire voglia di comprare subito tutto quello che la tua bici può trasportare, andare a casa, chiuderti nel tuo studio e starci una settimana senza vedere nessuno. O almeno, questo è l'effetto che fa su di me. Per questo cerco sempre di centellinare le visite e preparare una lista della spesa molto precisa. Ma una delle cose che mi piace spesso smettere nella mia lista è la carta d'acquerello per cartoline. 

I made a brief research and found out many curious things about postcards. Did you know that the study and collecting of postcards is termed deltiology? The word comes from Greek δελτίον, deltion, diminutive of δέλτος, deltos, "writing tablet, letter"; and -λογία, -logia. And did you know the world's oldest postcard was probably sent in 1840 to the writer Theodore Hook from London, England? And did you know that the writer was probably the same person as the recipient, having the writer posted the card to himself? In fact, he was well known for his practical jokes, and it's funny to know that the first postcard ever was meant to be a joke for postmen. But I'm pretty sure you don't know that postcard collectors must be very serious about their passion, at the point that in 2002 the first postcard ever appeared on earth, the one written by and to Theodore Hook, sold for a record £31,750!

Ho fatto una breve ricerca e ho scoperto molte cose curiose sulle cartoline. Sapevi che lo studio e il collezionare cartoline si chiama deltiologia? La parola viene dal greco δελτίον, deltion, diminutivo di δέλτος, deltos, "tavoletta per scrivere, lettera" e -λογία, -logia. E sapevi che la più antica cartolina del mondo fu probabilmente spedita nel 1840 dallo scrittore Theodore Hook di Londra? E che il mittente e il destinatario erano la stessa persona, ovvero lo scrittore stesso? Infatti era conosciuto per essere un burlone ed è buffo pensare che la prima cartolina spedita fu probabilmente uno scherzo per chi lavorava alle poste. Ma sono piuttosto sicura che non sapete che i collezionisti di cartoline sono molto seri riguardo alla loro passione, tanto che nel 2002 la prima cartolina apparsa sulla terra, quella di Theodore Hook, fu venduta per una cifra record di 31, 750 sterline! 

Postcard collectors sport very varied tastes about the topic of their postcars, ranging from city views to portraits, from limited editions for special occasions to advertising. But the ones I'm interested to are those collecting Artist Signed Postcards, with artworks that has the artist's signature, and the art is often unique for postcards. This is a very typical tradition, and The Royal Watercolour Society, together with the Bankside Gallery, curates exhibitions of Artist artworks the size of a postcard, for an affordable art selection. 

I collezionisti di cartoline hanno gusti molto variegati rispetto al tema ritratto sulle cartoline, che va da viste di città a ritratti, da edizioni limitate per occasioni speciali alla pubblicità. I collezionisti che mi interessano sono quelli che raccolgono Cartoline d'Artista, raffiguranti opere, spesso originali e unici, con la firma dell'autore. Questa è una tipica tradizione anglosassone tanto che anche The Royal Watercolour Society, together with the Bankside Gallery, cura mostre fatte di opere d'artista grandi come cartoline, per una selezione di arte per tutte le tasche.

I've always loved writing, receiving, purchasing, and since I started this job, producing postcards. Most of them are printed and you can find them HERE. There is something so creative and instantly inspiring about postcards, not to mention the terribly human communicative wight they bring. Even if some of these communications usually would deserve and be written on greeting cards or letters, their content jealously protected by an envelope, still I can imagine that over the time people have been informed about things like the birth of a child, the end of a love, the winning of a great sum of money, the death of a dear one, the invitation to a ball, or the winning of a contest through a postcard.

Ho sempre amato scrivere, ricevere, comprare, e perfino, da quando faccio questo lavoro, produrre cartoline. La maggior parte di loro sono stampate e le potete trovare QUI. C'è qualcosa di così creativo e istantaneamente capace di dare ispirazione nelle cartoline, per non parlare del carico comunicativo terribilmente umano che trasportano. Anche se la maggior parte di queste comunicazioni di solito meriterebbero di essere scritte in un bigliettino o meglio ancora in una lettera, posso comunque immaginare che nel tempo le persone abbiano ricevuto informazioni riguardo alla nascita di un bimbo, la fine di un amore, la vincita di una grande somma di denaro, la morte di una persona cara, l'invito ad un ballo, la vittoria ad un concorso e chissà che altro tramite una cartolina.

These postcards are very similar to the background I sometimes use for the DROPS series. Drops of colour dripped on Langton paper. The colours I chose are blue, pink and yellow, with a touch of green and peach. They bring my stamp and signature on the back.

The postcards are for sale, just contact me if you are a mad Artist Signed Postcard Collector! :D

Queste cartoline sono molto simili allo sfondo che a volte ho usato per la serie DROPS. Gocce di colore che sgocciola sulla carta, stavolta Langton. I colori che ho scelto sono il blu, il giallo e il rosa, con un tocco di verde e pesca. Il mio timbro e la firma sono sul retro. 

Le cartoline sono in vendita, contattami se sei un Collezionista di Cartoline d'Artista! :D

Botanica. Pond.

Furu ike ya
kawazu tobikomu
mizu no oto

---

old pond
frog leaping
splash

---

nel vecchio stagno
una rana si tuffa –
rumore d’acqua

---

Matsuo Bashō

As you might very well know from my Haiku Paintings blog feature, I love poetry and I'm particularly fond of Japanese Haiku poems. This very short and elegant form of art, dates back to the 17th century and has a great power to generate images in the reader's mind. 

Come si può capire dalla rubrica del mio blog chiamata Haiku Paintings, amo la poesia e in particolar modo gli Haiku giapponesi. Questa forma d'arte così elegante e breve risale al sedicesimo secolo e possiede, a mio avviso, un raro potere evocativo capace di generare immagini nella mente del lettore. 

These few lines by Matsuo Bashô are a perfect example of this extraordinary evocative power, making us immediately feel plunged into the microclimate of a pond, with its silence broken by the splash of the frong and the ripples of the water. 

Queste poche righe del poeta Matsuo Bashô sono un esempio perfetto di questo straordinario potere evocativo, e ci fanno sentire immediatamente immersi nel microclima di un laghetto, di un vecchio stagno il cui silenzio viene interrotto solo dal tuffo della rana e dalle increspature dell'acqua.

This microworld was the inspiration for creating this set of 18 small paintings. They belong to the Botanica series and their name is POND. They are inspired to plants and weeds living near the water, with their very thin or very large leaves, with enormous capsules and very peculiar forms. The colours are very delicate and washy, but still vibrant.

Questo micro mondo è stato di ispirazione per creare un gruppo di 18 piccoli dipinti. Appartengono alla serie Botanica e si intitolano POND. Sono ispirati alle piante e alle erbe che vivono vicino all'acqua, con le loro foglie molto sottili o molto larghe, con le capsule grandissime e le forme particolari. I colori sono molto delicati, quasi slavati ma vibranti.

This collection was displayed during my latest exhibition in Via di Mezzo 6 in Florence, so those who visited the show have already seen the series live. It is made of 18 watercolour paintings with ink drawings on paper, and measure 14x14 centimeters.

Questa serie è stata esposta durante la mostra in Via di Mezzo 6 a Firenze, così chi ha visitato la mostra ha avuto modo di vederla dal vivo. E' composta di 18 dipinti ad acquerello con disegni ad inchiostro su carta, e misura 14x14 centimetri.

DROPS, LEAF AND FRUIT

Playing with colours has always been my thing. While painting and drawing these two large paintings I was thinking about what inspires me most, Nature. Fresh and juicy fruits of imaginary water plants, with thin and long leaves and enormous pods.

Giocare con i colori è la mia passione. Mentre dipingevo e disegnavo questi due grandi acquerelli, pensavo a ciò che è per me costante ispirazione, la natura. Frutti succosi e freschi di immaginarie piante acquatiche, con foglie sottili e lunghe ed enormi capsule.

Or majestic equatorial leaves, used to wrap and fan and create, as green as the forest, as fresh as thin air.

O maestose foglie equatoriali, usate per avvolgere e creare e fare vento, verdi come la foresta, fresche come l'aria.

Both the paintings were on show during the exhibit in Via di Mezzo 6, Florence. And together with other ones have been used as a basis for creating thin and warm textiles. 

Entrambe le opere sono state in mostra durante l'evento in Via di Mezzo 6 a Firenze. E insieme ad altre sono state usate come base per creare tessuti sottili e caldi. 

These textiles were used for creating soft and colourful scarves, that are available in my shop.

Questi tessuti sono stati usati per creare sciarpe morbide e colorate, che sono in vendita nel mio negozio.

From paper to textile and from textile to the body, the path of an idea, of a pattern, colors and emotions that become my Wearable Art. 

Dalla carta al tessuto e dal tessuto al corpo, il viaggio di un'idea, di un segno, di colori ed emozioni, che diventano Arte da Indossare.

mostra via di mezzo 6 tutte le foto (299).JPG

Paintings: Watercolour and ink on Fabriano paper, 70x50 cm. See more here about materials. 

Scarves: Modal and cachemere. See more here about Wearable Art.

Opere: Acquerello e inchiostro su carta Fabriano, 70x50 cm. Guarda qui per dettagli sui materiali. 

Sciarpe: Modal e cachemere. Guarda qui per dettagli sull'Arte da Indossare.

DROPS, CLOUDS

Always start from a nice palette. Picking up colours and fixing shapes in my head, moving elements and imagining scenarios. This is where I started from.

Cominciare sempre con una palette convincente. Scegliendo i colori e fissando le forme nella testa, spostando gli elementi e immaginando scenari. Ecco da dove sono partita. 

A series of paintings, that I called Drops, is made of layers of flebile colours juxtaposed to create an image, to tell a watery story of moving elements, ready to be sketched on and ruled with inky lines and patterns. 

Una serie di opere che ho chiamato Drops, fatta di strati di lieve colore giustapposti per creare un'immmagine, per raccontare una storia acquatica di elementi in movimento, pronta per essere disegnata e rigata da righe e pattern di inchiostro.

One of these paintings has been used as a basis for creating thin and warm textiles. 
Una di queste opere è stata usata come base per creare tessuti sottili e caldi. 

These textiles were used for creating soft and colourful scarves, that are available in my shop.

Questi tessuti sono stati usati per creare sciarpe morbide e colorate, che sono in vendita nel mio negozio.

From paper to textile and from textile to the body, the path of an idea, of a pattern, colors and emotions that become my Wearable Art. 

Dalla carta al tessuto e dal tessuto al corpo, il viaggio di un'idea, di un segno, di colori ed emozioni, che diventano Arte da Indossare.

Paintings: Watercolour and ink on Fabriano paper, 70x50 cm. See more here about materials. 

Scarves: Modal and cachemere. See more here about Wearable Art.

Opere: Acquerello e inchiostro su carta Fabriano, 70x50 cm. Guarda qui per dettagli sui materiali. 

Sciarpe: Modal e cachemere. Guarda qui per dettagli sull'Arte da Indossare.

Pics from Via di Mezzo 6

mostra via di mezzo 6 tutte le foto (50).JPG

Time in Via di Mezzo 6 quickly passed by, and now I know a week was not enough to welcome all the people who wanted to step by and see the exhibition. Good to know for the next time. I really loved working in this lovely space whose owner, Sara Amrhein, really made me feel at home, so there might be a second opportunity.

Il tempo in Via di Mezzo è passato velocemente e ora so che una settimana non è sufficiente per accogliere tutte le persone che volevano passare e vedere la mostra. Buono a sapersi per la prossima volta. Mi è piaciuto molto lavorare in questo spazio accogliente e Sara Amrhein, la proprietaria, mi ha fatto sentire come a casa, quindi potrebbe esserci una seconda volta.

Many people stepped by, both friends and passers by, and it was nice to meet them and have a nice chat. But since, like most fellow artists, I'm quite a solitary soul, it's also nice to retreat again in my home studio. This post is for those who could not make it and might want to have a sneak view of the show. 

Molte persone sono passate, sia amici che passanti, ed è stato bello incontrarli e fare due chiacchiere. Ma, come la maggior parte dei miei colleghi, sono un'anima solitaria e mi piace anche tornare al lavoro nel mio studio. Questo post è per chi non è riuscito a passare e vuole dare un'occhiata alla mostra.

I had the original watercolour paintings that were chosen to become textiles for my Wearable Art project, this series is named DROPS, and was especially meant for being printed on textiles. I really loved having them displayed side by side with the scarves and dresses. 

Ho esposto gli acquerelli originali che sono stati scelti per diventare il mio progetto di Arte da Indossare, questa serie si chiama DROPS ed è stata creata appositamente per essere stampata su tessuto. In questa occasione è stato possibile mostrare le opere insieme alle sciarpe e agli abiti.

Also a collection of 18 new small paintings was on show. Their belong to the Botanica series and their name is POND. They are inspired to plants and weeds living near the water and I will write a dedicated post in the next days. 

Era in mostra anche una collezione di 18 piccole nuove opere. Appartengono alla serie Botanica e si chiamano POND. Sono ispirate alle piante e alle erbe che vivono in prossimità dell'acqua e scriverò un post dedicato nei prossimi giorni. 

mostra via di mezzo 6 tutte le foto (132).JPG

I also brought a bunch of my larger Botanica paintings, whose creation has really become a kind of meditation on colours, shapes, herbs and patterns. In the photo gallery below you can see three paintings belonging to the series "The Nights", some Botanica earrings, a bunch of cards and bookmarks of my stationary sets, and me in a cheerful pic taken from a friend and clearly showing how much I liked the experience.

Ho portato anche un gruppetto dei Botanica più grandi, la cui creazione è diventata una vera forma di meditazione sui colori, le forme, le erbe e i pattern. Nelle foto qui sotto puoi vedere acquerelli della serie "The Nights", alcuni Orecchini Botanica, un gruppetto di cartoline, bigliettini e segnalibro dei set di cartoleria, e me in una foto allegra fatta da un'amica che mostra chiaramente il mio umore durante questa esperienza. 

I'm proud of the collaboration with one of the best publishing houses for children, issuing one gorgeous illustrated book after the other. Kalandraka is a Spanish publisher famous for the quality of its work and for being the official publisher for the famous Premio Compostela, it is internationally renowned and publishes in many countries and languages. Lola Barcelo is the chief of Kalandraka Italia and a wonderful and passionate reader. We had a lovely morning and many children enhancing their creativity through this readings!

Sono felice della collaborazione con una delle migliori case editrici per bambini, che pubblica un bellissimo albo illustrato dietro l'altro. Kalandraka è una casa editrice spagnola famosa per la qualità del suo lavoro tanto da essere l'editore ufficiale del famoso Premio Compostela. è conosciuta a livello internazionale, ha sedi in molti paesi e pubblica in altrettante lingue. Lola Barcelo è l'editrice responsabile di Kalandraka Italia e una lettrice per bambini appassionata e competente. Abbiamo passata una mattinata piacevole e i bambini hanno acceso la loro creatività e immaginazione attraverso queste letture. 

And then there was my Wearable Art project. It's been a little more than one year since I started it as an experiment with a lot of passion, and now I can see some fruits of my work. A little collection has been born, and I'm a proud mother!

E poi c'era il progetto Arte da Indossare. E' passato poco più di un anno dalle prime sperimentazioni fatte con molta passione, e ora si cominciano a vedere i frutti del lavoro. E' nata una piccolissima collezione, di cui sono madre orgogliosa!

I can now fill a whole rack! 

E riempie un intero stand!

The experiment consists in printing my watercolour paintings into textiles and then create scarves and minidresses. I like the idea of wearing a piece of art, of keeping it close to the body as a comfort and reminder of what I consider to be my values. Here are some pictures of the collection, now sporting five colours: FRUIT, LEAF, NIGHT, GOLD and STONE. Plus the two dresses with digital illustrations from my The Year of the Goat.

L'esperimento consiste nello stampare le opere ad acquerello su tessuto con cui sono stati creati sciarpe e miniabiti. Mi piace l'idea di indossare un'opera d'arte, di tenerla vicino al corpo come qualcosa di confortante e memento di quelli che considero i miei valori. Qui sotto alcune foto della collezione, che ha ora 5 colori: FRUIT, LEAF, NIGHT, GOLD e STONE. Più i due abiti con le illustrazioni digitali di The Year of the Goat.

And hey! Did I already mention you can download a 2017 calendar for free? It is my present for you for Christmas and to wish you all the best for the New Year. During the exhibition a lucky one won a printed copy but you can still have your file and print it by yourself. Just click HERE!

Hei! Ti ho già detto che puoi scaricare il calendario 2017 gratuitamente? E' il mio regalo per te per Natale e per augurarti il meglio per il Nuovo Anno. Durante la mostra una persona fortunata ne ha vinta una copia cartacea, ma anche tu puoi scaricare il file e stamparlo. Clicca QUI.

I also want to thank you Lorenzo and Julie for working as assistants but most of all for their drawings: I'm most honored to be an ispiration to pure souls as only children can be.

Voglio ringraziare anche Lorenzo e Julie per avermi fatto da assistenti nell'estrazione del vincitore del calendario, ma soprattutto per i loro disegni: sono onorata che il mio lavoro possa essere di ispirazione per un bambino.

My special thanks also to Lorenza Soldani who helped to create this event via Sharepopup, and Anna Rose and Sarah Amrhein of Creative People in Florence. Nice women, nice pic!

Un grazie speciale anche a Lorenza Soldani che ha contribuito alla creazione di questo evento con Sharepopup, e Anna Rose e Sarah Amrhein di Creative People in Florence. Belle donne, bella foto!

Bye bye Via di Mezzo 6, and see you soon.

Ciao ciao Via di Mezzo 6, ci vediamo presto.

Via di Mezzo 6

CARTOLINA. EVENTO VIA DI MEZZO FRONTE.jpg

English version below

Ciao! 

Ecco un invito per la tradizionale mostra che faccio quasi sempre a dicembre, quest'anno in uno spazio in centro a Firenze e con un piccolo negozio pop-up temporaneo.

Saranno infatti esposte alcune delle mie opere pittoriche ad acquerello, per l'esattezza quelle che sono state poi utilizzate per il progetto Arte da Indossare, che come sapete comprende orecchini, sciarpe e miniabiti. In questa occasione vi presenterò anche due nuovi colori nuovi per le sciarpe! Ci saranno anche alcune stampe e piccoli piccoli oggetti di cartoleria.

Quest'anno anche un piccolo programma che comincia con un aperitivo di apertura, per iniziare insieme. Prosegue con una mattina dedicata ai bambini, insieme all'editrice di Kalandraka, Lola Barcelo', che vi propone un incontro per leggere e sfogliare gli albi illustrati della collana Libri per Sognare, per bambini da 1 a 99 anni. Si conclude con la presentazione del nuovo calendario per l'anno 2017, e per una di voi in omaggio una copia cartacea! Scorri in basso per sapere come averla.

Inoltre per chi passa a trovarmi cartoline per gli auguri di Natale in omaggio e sconti per le clienti che portano un'amica, insomma, ricchi premi e cotillon. 

Quindi quest'anno per Natale sostieni i progetti creativi indipendenti.
Passa a dare un’occhiata, ti aspetto.

Francesca

RINGRAZIAMENTI

A Lorenza Soldani di Sharepopup e Sarah Amrhein e Anna Rose di Creative People in Florence per la collaborazione nella realizzazione di questa iniziativa. Grazie anche a Kalandraka per l'amichevole partecipazione.

 

BIGLIETTINO NATALIZIO SU SCRIVANIA con scritta.jpg

E' pronto il calendario per il nuovo anno e lo presenterò il 7 dicembre 2016 dalle h17,00 alle h19, 00 in Via di Mezzo 6. Puoi vincerne una copia cartacea se passi a trovarmi, oppure se commenti sotto questo post o sulla mia pagina di Facebook QUI! E se non vinci puoi averlo lo stesso, stamparlo, appenderlo in casa, o inviarlo ai tuoi amici e regalarlo scaricandolo dalla pagina FREE - ovvero QUI - di questo sito, sia in italiano che in inglese! Ovviamente gratis, come sempre.

CALENDARIO QUADRATO SOCIAL ITALIANO.jpg

allora scrivi un commento qui sotto

e ci vediamo IN vIA DI MEZZO

Da giovedi 1 a mercoledi 7 dicembre 2016
Nel negozio di Via di Mezzo 6, vicino a Piazza Sant’Ambrogio, Firenze
Orario di apertura 10-13  15,30-19,30

English version

Hello!
This is an invitation for an event taking place in Florence, if you happen to be in Italy around Christmas!
Still, I am happy to offer you my new calendar, that I will present in Via di Mezzo 6 a Firenze, on December 7th from 5pm to 7pm and on the occasion I will GIVE A PRINTED COPY to one of you!
Like to join? You can either step by in Via di Mezzo 6, or leave a comment on my blog or facebook. Worth a try!
And if you don't win the printed copy, you can still download it on website FOR FREE, as always!

Wishing you a Merry Christmas and a Happy New Year,
Francesca

Autumn

IMG_1144.JPG

Fall is a painter.

Nature is our home.

No need for words.

OCTOBER

October
And the trees are stripped bare
Of all they wear
What do I care

October
And kingdoms rise
And kingdoms fall
But you go on and on

listen to October, U2

None is travelling
Here along this way but I,
This autumn evening.

Basho

 

Falling to the ground,

I watch a leaf settle down

In a bed of brown.

Yosa Buson

Quando luce e ombra
tessevano trame nella radura del bosco,
in un pomeriggio d’autunno,
sulla verde erba che tremava
il monologo del vento
suonava nel mio flauto.
Ogni pena, ogni preoccupazione
furono spazzate via…
Oggi io sento
il fremito del vetro colorato,
il sospirare della brezza,
lo sguardo che invita,
l’armonia che nell’amore fiorisce.

Tagore

 

MELANCOLÍA

Me siento, a veces, triste
como una tarde del otoño viejo;
de saudades sin nombre,
de penas melancólicas tan lleno...
Mi pensamiento, entonces,
vaga junto a las tumbas de los muertos
y en torno a los cipreses y a los sauces
que, abatidos, se inclinan... Y me acuerdo
de historias tristes, sin poesía... Historias
que tienen casi blancos mis cabellos.
 

Antonio Machado, Poemas del alma

Signe

Je suis soumis au Chef du Signe de l’Automne
Partant j’aime les fruits je déteste les fleurs
Je regrette chacun des baisers que je donne
Tel un noyer gaulé dit au vent ses douleurs
Mon Automne éternelle ô ma saison mentale
Les mains des amantes d’antan jonchent ton sol
Une épouse me suit c’est mon ombre fatale
Les colombes ce soir prennent leur dernier vol

Guillaume Apollinaire, Alcools

Story of a bag

Everything always starts in my studio, with watercolour paints. Emotions and thoughts, feelings and ideas, memories and desires. Everything is washed. Everything is processed. By hues and shades, colors and shapes. As the act of painting is an act of expression and freedom, a meditation practice. 

Tutto comincia sempre nel mio studio, con gli acquerelli. Emozioni e pensieri, sentimenti e idee, memorie e desideri. Tutto è lavato via. Tutto è trasformato. Da tonalità e sfumature, colori e forme. Perchè l'atto di dipingere è un atto di espressione e libertà, una pratica meditativa.

iiii.jpg

Painting is a way to set your mind free, through the beauty of colors. This is the reason why I used to post Haiku Paintings, because Haiku poems, with their few words that are able of describing a world, are very much like to a quick brushstroke telling an emotion.

 

 

Morning haze;

as in a painting of a dream,

men go their ways.

Yosa Buson

Dipingere è un modo per liberare la mente, trasformando qualcosa che si ha dentro attraverso la bellezza del colore. E' il motivo per cui ho pubblicato spesso Haiku Paintings, perchè le poesie Haiku, con le loro poche parole capaci di descrivere un mondo, sono molto simili ad una veloce pennellata, che sappia raccontare un'emozione.

Foschia mattutina

come nel dipinto di un sogno,

gli uomini vanno per la loro strada.

Yosa Buson

 

This is one of the ways people can find to give sense to their lives. Colors and stains, drawings and brushstrokes becoming a tale in a painting. And then the tales becoming a pattern, an experiment, stepping from the paper to a fabric, and then into an object, into something to be kept close to the body.

Ecco un modo per dare un senso alla vita. Colori e macchie, disegni e pennellate che diventano un racconto in un dipinto. E poi le storie diventano una fantasia, un esperimento, passando dalla carta al tessuto, e poi diventando oggetto, qualcosa da tenere vicino al corpo. 

 

Today a soft and tender faux suede has turned into a purse. Someone's always there to help, and I want to thank my talented friend Sophie for having handsewn this little bag with crafstmanship and love.

Oggi un tessuto finto scamosciato, morbido e tenue è diventato una pochette. C'è sempre qualcuno ad aiutarmi in questi passaggi, in questo caso ringrazio la mia talentuosa amica Sophie, per averla cucito a mano, con maestria e amicizia.

Gli orecchini Botanica al Negozio Melecchi di Lucca

Gli orecchini Botanica hanno appena trovato un'altro negozio carino nella bellissima Lucca. Piazza dell'Arancio è una delle molte belle piazzette della città, a due passi dalla meravigliosa Chiesa di San Michele e dalla famosa Torre Guinigi, quella su cui crescono alberi di leccio. Qui troverete il bel Negozio Melecchi, di Fiamma e Vittorio, commercianti esperti con una passione per le cose belle. Non avrei potuto trovare una giornata migliore, con un be sole caldo, perfetta per una passeggiata per le stradine del centro. Ecco alcune foto della giornata, con i negozi in legno dalle antiche insegne, le piazze, i marmi, le chiese romaniche (Lucca è chiamata anche città dalle cento chiese), le mura giardino, la porta Garibaldi, la cattedrale, i giardini segreti, i dettagli d'altri tempi e perfino il vicolo della felicità.

The Botanica earrings have just found another lovely shop in such a gorgeous town as Lucca. Piazza dell'Arancio is one of the many beautiful squares of the city centre, just two steps away from the wonderful Chiesa di San Michele and the famous Torre Guinigi, the one with holm oaks on top. There you will find a cozy shop named Negozio Melecchi, run by Fiamma and Vittorio, experienced sellers with a special eye for lovely things. I could not find a better day for a trip, and as it turned out to be so sunny and warm, I enjoyed a walk through the amazing streets of the city centre. Here are some pics of the day.